INFORMAZIONI TECNICHE

L'alimentatore del PC - Introduzione

Introduzione

L' alimentatore del PC è uno dei componenti essenziali per il funzionamento, ma, essendo un componente "a bassa tecnologia", non può competere nelle discussioni con i gigaherz  delle CPU e i gigabytes delle RAM, nè con la tridimensionalità, più consistente del reale, delle turbo schede mega grafiche.
Però anche per l' alimentatore qualche punto su cui focalizzare la surrealtà delle superstizioni tecnologiche si trova : e si va dalle potenze che sfiorano il kilowatt, indispensabili per un forno per la pizza, ma meno per un personal computer a possibilità di "overclock" delle tensioni, alla ricerca della massima instabilità prima del filo di fumo che spesso nasce da queste esperienze empiriche.

Per certo, quando il "pover supply" cessa di funzionare, tutto il sistema si ferma e se, per qualche caso, nell' ultimo rantolo prima di defungere sconta qualche difettuccio progettuale o realizzativo, trascina con se nella spazzatura anche una buona parte dei componenti del sistema. Questo, fortunatamente, capita con una certa rarità, e praticamente solo l' incauto (o troppo "furbo") acquirente dei low cost estremo ne può esserne vittima; però è un pericolo reale. 

Possiamo però rilevare che da un certo tempo i media specializzati si focalizzano sugli alimentatori più che in passato. I motivi si possono riassumere in questo :
- un primo punto deriva dal variare della tecnologia che richiede al sistema di alimentazione delle prestazioni più consistenti che non le schede madri e le CPU di qualche anno fa. Quindi, mentre per il 386 o 486 o anche per gli FCPGA le richieste fatte all' alimentatore erano facilmente soddisfacibili, lo sono meno quelle dei vari P4, SLI, Crossfire, ecc.
- A questo si sono aggiunte recentemente normative più restrittive sulla qualità elettrica degli apparecchi collegati alla rete. Questo punto, unito con il precedente, hanno portato alla necessità di intervenire in modo anche consistente su uno schema base che sostanzialmente dormiva beato, ripetuto milioni di volte con poche variazioni, godendo della sua semplicità e funzionalità, che alla luce delle nuove esigenze cominciano a non essere più sufficienti. L' alimentatore per il sistema medio comincia a presentare aspetti diversi.
- Inoltre, proprio dalla considerazione dell' instancabile opera dei pirati del Mar Giallo che ampiamente invadono il mercato con alimentatori killer (ma di così buon prezzo...), sulla scia delle mainboard carbonizzate, ci si era posti finalmente qualche problema sul rapporto qualità/prezzo.
- Per ultimo, molto banalmente,  in un momento in cui il "progresso tecnologico" è un poco rallentato rispetto all'isterico turnover degli anni scorsi, dove la durata sul mercato di una scheda madre e relativo processore o di una video card era di 3 mesi, gli opinion maker e tester si trovano a corto di argomenti. E trattare gli alimentatori pare faccia più "tecnico" che altri temi.  La schizofrenica corsa al nuovo-per-rendere-obsoleto-il-vecchio si è poco a poco scontrata con la realtà della situazione economica e della resistenza del mercato al cambio del sistema due volte all' anno, salvo le frange estreme, che gli americani definisco "PC enthusiast". Così ci si è riusciti a focalizzare su altre problematiche al di fuori delle CPU e VGA. E anche gli alimentatori sono diventati argomento di test e comparazione.

E proprio perchè l' alimentatore del PC è l' ultima parte a "basso contenuto tecnologico", realizzato con componenti discreti e che, al limite, un hobbista ben organizzato potrebbe riprodurre, dovrebbe  risultare abbastanza facile da comprendere e la sua trattazione dovrebbe essere poco soggetta a deformazioni.
In effetti questo non è, e ad un utente medio risulta difficile stimare la qualità e l' affidabilità di un alimentatore dai dati a cui trova accesso. Ancor più confuso potrà essere facendo riferimento alla miriade di test, comparazioni e considerazioni presenti sul web o sulla stampa specializzata, spesso veicoli di informazione poco seria. Per non parlare del "negozio" di fiducia o meno, che sull' argomento dovrebbe almeno porsi nella posizione di Socrate e ammettere di sapere solo di non sapere.

Queste pagine nascono dalla necessità di fare un po' di chiarezza sull' argomento, semplice ma non troppo, dell' alimentazione dei PC, che, da fatto tecnico, a causa del le solite questioni di mercato, è diventato argomento di pubblicità poco sensate e di articoli sui media più confusi che utili.




Copyright © elma srl. Tutti i diritti riservati.
Aggiornato il 08/01/08 .